Vivere a 100 all’ora..si può smettere?

Vivere a 100 all’ora..si può smettere?

Vivere a 100 all’ora, a quanti capita, ogni giorno? Siamo sempre di fretta…appena suona la sveglia, sentiamo già di essere in ritardo sulla nostra tabella di marcia, un caffè al volo e via..rigorosamente di corsa, sulle scale anche se con i tacchi, per raggiungere il box, prendere l’auto e lanciarsi nel traffico, già in aumento…oppure finiamo di mangiare la brioche, mentre corriamo verso la fermata del bus, che ogni mattina decide di arrivare in anticipo..proprio quando sa che non potremo mai farcela, lui arriva qualche attimo prima…

Non vi è mai capitato di sentirvi un tantino stressati/e?

Quando arriva il giovedì sera, per i più fortunati si appresta ad arrivare l’ultimo giorno della settimana lavorativa, e si inizia a tirare un sospiro di sollievo..

Purtroppo poi nel week end, non si riesce mai a prendersi del tempo per se stessi…la casa, le faccende domestiche, la lavatrice o impegni con parenti..ci impediscono di rilassarci sul nostro caro amato divano, mentre ci stiamo spalmando alcuni cosmetici, su mani e piedi, per cercare di toglierci tutta quella stanchezza di torno..

Non vi è mai balenato nell’anticamera del cervello, il pensiero di smettere e sentirsi più rilassati e in pace con se stessi?

In realtà molti ci riescono, l’importante è stabilire una sorta di organizzazione all’interno della nostra giornata, che possa però prevedere anche un margine temporale per imprevisti, ma che ci consenta di non respirare più freneticamente, ma di goderci la nostra vita!

Alla prossima puntata care amiche, e buon inizio di settimana!