La maschera bisogna saperla fare

La maschera bisogna saperla fare

Quando, per aiutare la cura e la prevenzione della formazione del sebo (vedi wikipedia.it), si applicano le maschere esfolianti (attenzione a non usarne più di una a settimana in quanto ottereste l’effetto contrario), bisogna sapere che ci sono delle regole da seguire per applicare correttamente la suddetta maschera.

Per prima cosa la pelle deve essere prima stata pulita a fondo con un latte detergente e un tonico, per evitare residui di trucco che impedirebbero la corretta funzionalità della maschera.

Inumidite poi la pelle con una spugnetta bagnata di acqua tiepida e applicate subito la maschera prima che il viso si asciughi.

Per aiutare la cura della pelle occorre che tutto il nostro organismo sia in pieno relax, quindi, se non siete di fretta, stendetevi e mettete un po’ di musica da camera o comunque della musica che vi rilassi.

Se volete tenere la crema più a lungo, anche per godervi per più tempo questo momento che state dedicando a voi stessi, per evitare che la crema si secchi troppo e vi dia la sensazione di pelle tirata, poggiate sul viso un panno umido o una sottile asciugamano.

Quando sarà terminato il tempo di posa della maschera, per rimuoverla prendete una spugnetta e inumiditela con acqua tiepida e passatela sul viso togliendo delicatamente la maschera fino a quando non ci siano più residui.

Applicando la maschera bisogna stare attenti a non metterla sulla bocca e intorno agli occhi e, anche rimuovendola, bisogna evitare che residui di maschera finiscano in quelle zone che sono molto molto delicate.